Idee di Viaggio

Le nostre idee ed esperienze di viaggio

Teatro dell'opera di Sydney

Una delle più significative strutture architettoniche realizzate nel XX secolo, nonché un'icona per l'Australia stessa.

 

Situato nella baia di Sydney, su una piccola penisola artificiale al centro della città.
Il tutto iniziò nel 1956 quando il governatore del New South Wales, uno stato a sud est dell’Australia con capitale Sydney, indisse un concorso internazionale di architettura per la costruzione di un teatro dell’opera a Sydney.
A vincere fra i 200 progetti dopo una rigida selezione da parte di una giuria internazionale composta dagli architetti più famosi del tempo, fu proprio quello dell'architetto danese Jørn Utzon, così i lavori per la costruzione iniziarono nel 1958.
Inaugurato ufficialmente con una straordinaria cerimonia il 20 ottobre 1973.
I gusci bianchi a sezione sferica possono ricordare la flottiglia di barche a vela che si reca in crociera nei mari australiani, la struttura è stata da molti definita un capolavoro dell’architettura moderna.
La struttura possiede più di mille fra sale da concerti e stanze per altre attività, la sala del teatro dell'opera ha 1.530 posti, mentre la sala dei concerti con l'organo a canne più grande al mondo può ospitare fino a 2.700 posti a sedere.
L'edificio e i suoi dintorni rappresentano una meta molto visitata dai turisti che per la maggior parte non hanno alcun interesse per l'opera.
Attualmente nel teatro si tengono ogni anno più di 2500 spettacoli tra concerti sinfonici, d'opera, di musica di vario genere e rappresentazioni teatrali.
Il teatro è talmente affascinante e unico che nel 2007 entrò a far parte dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.


Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per maggiori informazioni clicca qui.

Se sei d'accordo continua a navigare.