Idee di Viaggio

Le nostre idee ed esperienze di viaggio

Giamaica, un luogo da assaporare

State pensando a un viaggio in Giamaica? Bè, nella lista delle cose da non perdere segnatevi subito la cucina. La tradizione culinaria giamaicana è infatti particolarmente interessante e tutta da scoprire. Saporita, ricca di spezie, è frutto di continui contatti e scambi tra culture diverse che hanno avuto luogo sull’isola durante i secoli.

I primi europei ad arrivare sono stati infatti gli spagnoli al seguito di Cristoforo Colombo. Non dimentichiamo che la Giamaica è stata poi una colonia britannica e ha avuto forti influenze cinesi, indiane e africane dovute alle immigrazioni asiatiche e alla tratta degli schiavi. Il tutto si è mescolato con le abitudini e gli ingredienti locali creando un ricco e affascinante patrimonio di ricette. Frutta tropicale, pesce, fagioli, radici, spezie, riso, canna da zucchero, vengono ancora oggi sapientemente mescolati, trasformandosi in specialità uniche al mondo.

Siete pronti a conoscere i profumi e i sapori di questa isola caraibica? Scopriamo allora che cosa mangiare in Giamaica.


Ackee e Saltfish: molti lo considerano il piatto nazionale giamaicano. Di certo contiene due ingredienti molto popolari sull’isola. L’ackee è un frutto tropicale che appartiene alla famiglia dei lychee. Cresce solo in Giamaica e probabilmente deriva da un altro frutto originario dell’Africa Occidentale, arrivato nei Caraibi attraverso gli schiavi. Per “saltfish” si intende merluzzo salato ed essiccato. Una volta che è stato ammollato, il pesce viene bollito. A parte si prepara un soffritto di cipolla, pepe, peperoncino e timo. Si aggiungono i pomodori a dadini, il merluzzo e poi l’ackee e si serve con platano, banane verdi, gnocchi fritti o i frutti dell’albero del pane. Particolarità è che questo piatto fa parte della tipica colazione giamaicana.

fonte: AGRODOLCE


Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per maggiori informazioni clicca qui.

Se sei d'accordo continua a navigare.