News

Le notizie per viaggiare tranquilli e sicuri

Viaggiare in Gran Bretagna: prospettive future

 I possibili cambiamenti alla vigilia dell'uscita della Gran Bretagna dall'Europa

 

Documentazione necessaria all'ingresso nel paese:

Ad oggi è necessario viaggiare con passaporto o carta d'identità in corso di validità. Per eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto è utile informarsi preventivamente presso l'ambasciata o il consolato del paese presente in Italia. Si segnala che spesso comportano notevoli disagi (fino al respingimento in frontiera) le carte d'identità in formato cartaceo, specie se rinnovate con timbro apposto dal Comune di appartenenza. E' opportuno verificare inoltre prima della partenza che il documento d'identità non presenti danneggiamento alcuno: il pur minimo deterioramento potrebbe comportare respingimenti. In caso di documento rinnovato con timbro o deteriorato, si consiglia di viaggiare anche con passaporto in corso di validità, onde evitare difficoltà con le autorità di frontiera inglesi e/o respingimenti. 

L'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea potrebbe a breve comportare l'introduzione di un visto per poter fare ingresso nel paese.

Il quotidiano francese Le Monde, in un articolo dedicato al tema, afferma che "La libertà di circolazione dei cittadini britannici negli altri paesi europei è compromessa. Finora era sufficiente un documento d'identità per spostarsi in tutta l'area di Schengen (anche se il Regno Unito non ne fa parte). Dopo l'uscita dall'Ue probabilmente i cittadini britannici dovranno richiedere il visto per viaggiare nell'Europa continentale."

Ma non ci sono solo aspetti negativi, al momento! Si assiste infatti ad una maggiore convenienza negli acquisti: stiamo già assistendo ad una svalutazione della sterlina che causerà una probabile perdita di potere d'acquisto per la moneta inglese. Dopo l'esito del referendum sarà probabilmente più conveniente comprare all'interno del confini del Regno rispetto al passato. 

Tuttavia si tratta ancora di ipotesi, che potranno diventare ufficiali solo alla fine del trattato di negoziazione tra l'Europa e l'ex stato membro.

 


Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per maggiori informazioni clicca qui.

Se sei d'accordo continua a navigare.